2014: JobsAct e #comma52

L’anno politico è terminato con la lunga maratona che ha portato all’approvazione del #jobsact e all’uscita dei primi decreti il 24 dicembre. Da domani svariati imprenditori annunciano di voler assumere molti giovani: sarebbe il modo migliore per cominciare il 2015.
A livello locale il 2014 sarà ricordato negli anni per la riforma Delrio e le forme particolari di autonomia che le regioni debbono riconoscere a Sondrio, Belluno e Verbano-Cusio-Ossola, come recita il comma 52 della legge stessa.
Ieri la regione Lombardia ha annunciato un progetto di legge con cui intende dare attuazione a quanto disposto dalla Delrio. A suo tempo ringraziai il Ministro Delrio per aver recepito nel disegno di legge le istanze territoriali che gli avevo portato con i colleghi Onorevoli De Menech, Bressa e Borghi. Ringraziai il Senatore Calderoli per aver dato parere favorevole al mio emendamento che riconosceva le specificità anche in Costituzione. Oggi ringrazio il Presidente Maroni per aver prontamente ottemperato a quanto il parlamento italiano ha stabilito nell’aprile di quest’anno. 

Con Delrio e SertoriPer ora è solo un annuncio, quello della regione, ma va nella direzione giusta: attuare quanto per legge abbiamo disposto in un provvedimento storico e le forme particolari di autonomia che le regioni debbono riconoscere a Sondrio, Belluno e Verbano-Cusio-Ossola, come recita il comma 52 della legge stessa.
Ieri la regione Lombardia ha annunciato un progetto di legge con cui intende dare attuazione a quanto disposto dalla Delrio. A suo tempo ringraziai il Ministro Delrio per aver recepito nel disegno di legge le istanze territoriali che gli avevo portato con i colleghi Onorevoli De Menech, Bressa e Borghi. Ringraziai il Senatore Calderoli per aver dato parere favorevole al mio emendamento che riconosceva le specificità anche in Costituzione. Oggi ringrazio il Presidente Maroni per aver prontamente ottemperato a quanto il parlamento italiano ha stabilito nell’aprile di quest’anno.
Per ora è solo un annuncio, quello della regione, ma va nella direzione giusta: attuare quanto per legge abbiamo disposto in un provvedimento storico.

 

Rispondi